venerdì, 19 luglio 2019 ore 16:44

PESCA

LICENZA DI PESCA

Normativa 
- Legge Regionale 24/04/1984, n. 25 modificata con Legge Regionale 16/10/1989, n. 63;

- L.R.T. 3 gennaio 2005, n. 7 gestione delle risorse ittiche e regolamentazione dellap esca dilettantistica;

-D.P.R.G. 22 agosto 2005, n. 54/R, regolamento d iattuaizone della Legge regionale 3 gennaio 2005, n. 7 (Gestione delle risorse ittiche e regolamentazione della pesca nelle acque interne.

 ACQUISIZIONE LICENZA DI PESCA:

La licenza di pesca viene acquisita direttamente dal pescatore mediante il semplice versamento della tassa di concessione regionale.

Le licenze posssono essere di vario tipo:

  1. Licenza di tipo A: di durata annuale, autorizza la pesca professionale nonchè quella dilettantistica con canna, anche munita di mulinello, con la tirlindana, la mazzacchera e la bilancia. L'IMPORTO DA PAGARE E' DI € 50,00;
  2. Licenza di tipo B: di durata annuale, autorizza l'esercito della pesca dilettantistica con canna, anche munita di mulinello, con la tirlindana, la mazzacchera e la bilancia. L'IMPORTO DA PAGARE E' DI € 35,00;
  3. Licenza di tipo C: della durata di quindici giorni, autorizza la pesca con canna anche munita di mulinello, con la tirlindana, la mazzacchera e la bilancia. L'IMPORTO DA PAGARE E' DI € 10,00;
  4. Licenza di tipo D: di durata giornaliera, autorizza la pesca sportiva nell'ambito delle manifestazioni agonistiche. L'IMPORTO DA PAGARE E' DI € 1,00.

Il versamento può essere effettuato su C/C n. 26730507 intestato a: Regione Toscana Tesoreria Regionale Tassa per l'esercizio della pesca,  nella causale si deve indicare la data e il comune di nascita del pescatore.

La ricevuta di versamento deve essere esibita unitamente ad un documento di identità valido.