venerdì, 19 luglio 2019 ore 16:29
Home page > Servizi sociali > Area disabilità > L.R. 82/2015 - Contributo a favore delle famiglie con figli minori disabili

L.R. 82/2015 - CONTRIBUTO A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON FIGLI MINORI DISABILI


Di cosa si tratta

La Regione Toscana ha istituito, per il triennio 2016 - 2018, un contributo di € 700,00 per ciascun anno, rivolto alle famiglie con figli minori disabili ed in presenza di un’accertata sussistenza nel disabile della condizione di gravità di cui all'art. 3 comma 3 Legge 104/1992.

Ha diritto al beneficio anche la famiglia il cui figlio disabile compie il diciottesimo anno di età nell’anno di riferimento del contributo.

 

Come presentare domanda
Il modulo di domanda deve essere presentato dalla madre o dal padre del minore disabile, o da chi esercita la responsabilità genitoriale, presso l'Ufficio Servizi Sociali Via San Salvatore 15, entro il 30 GIUGNO di ciascun anno di riferimento del contributo. 

 

Alle domande di contributo devono essere allegati:

  • il certificato comprovante l’handicap gravedi cui all’articolo 3, comma 3, della l. 104/1992;
  • l'attestazione ISEEaggiornata in corso di validità.

 

Requisiti di accesso

  • Il genitore che presenta domanda deve far parte del medesimo nucleo familiaredel figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo;
  • il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE)del nucleo familiare convivente non può essere superiore ad euro 999,00;
  • sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana, in modo continuativo almeno da almeno 24 mesi, in strutture non occupate abusivamente a partire dalla data del 1° gennaio dell’anno di riferimento del contributo;
  • il genitore che presenta la domanda non deve avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale.