Prodotti

Il territorio è da sempre vocato alle produzioni tradizionali d’eccellenza, sapienti agricoltori e produttori sono ancora oggi i custodi di queste antiche tradizioni. Infatti si possono trovare e provare prodotti locali di qualità: miele, legumi, zafferano e formaggi. La produzione dei salumi è caratterizzata da sapori intensi e tipicamente toscani: dal prosciutto alla tradizionale finocchiona, dalla gota alla tarese (Presidio Slow Food). Olio e vino, che in questa terra hanno una storia molto antica, sono protagonisti indiscussi delle produzioni locali: i riconoscimenti ottenuti a livello internazionale confermano la vocazione olivicola e viticola del nostro territorio.

L’olio extra vergine di oliva, prodotto da cultivar quali Frantoio, Moraiolo, Leccino e Pendolino, franto con le migliori tecniche di estrazione, presenta proprietà organolettiche di eccellente qualità con una bassa acidità, dal colore verde intenso al verde con sfumature dorate ed un caratteristico aroma fruttato con sentori di carciofo ed erba fresca. L’olio caratterizza i nostri piatti e la nostra cultura ancora fortemente legate alla tradizione rurale ed ai suoi sapori. Ogni goccia contiene infatti una storia millenaria, passione, innovazione, rispetto per l’ambiente e un’ inconfondibile nota di toscanità: il paesaggio e il carattere di una terra unica.

“….. credo che molta felicità sia agli uomini che nascono dove si trovano i vini buoni…..”, così diceva Leonardo da Vinci.

Da secoli il vino è l’altro grande protagonista di questo territorio. Non è un caso se, censiti dal catasto fiorentino del 1427, tra i vini di maggior valore figuravano quelli prodotti nelle zone di San Leolino, Cennina e Galatrona, sia Trebbiani (bianchi) che Vermigli (rossi). Il vitigno principe è il Sangiovese, che contraddistingue la maggior parte dei nostri vini e si riconosce per la sua tannicità e per la sua freschezza, rappresenta la base per il Chianti D.O.C.G nella denominazione dei Colli Aretini: è un vino brillante, dal colore rosso rubino, persistente al gusto, ricco di profumi di viola e ciliegie.

Negli ultimi anni si sono diffusi vitigni come il Cabernet, Sauvignon e il Merlot, che producono vini di grande potenza e ampiezza olfattiva, che danno vita agli I.G.T o ai famosi Supertuscany.

La maggior parte dei nostri produttori vinifica in modo da non abbandonare la tradizione, per cui nella composizione dei vini, il Sangiovese è ancora oggi il vitigno maggiormente utilizzato, per non perdere le proprie radici ed il carattere toscano del nostro vino.

In questa terra si produce anche ottimo Vinsanto, con "madri" centenarie che si tramandano di generazione in generazione. Si ottiene da uve di Trebbiano e Malvasia, che tradizionalmente venivano fatte appassire su cannicci o appendendoli a ganci. Una volta appassite venivano pigiate con lo "strettoio" e il mosto veniva trasferito in caratelli con la "madre". I caratelli sigillati venivano posizionati in cantina per un minimo di tre anni o, come una volta, in soffitta in quanto si riteneva che le forti escursioni termiche giovassero alla fermentazione. Oggi diverse cantine producono con tecnologie avanzate ottenendo vinsanti di alta qualità.