mercoledì, 05 agosto 2020 ore 15:44

Data: 27-06-2020 - 31-12-2020

Verbale della riunione del comitato dei parenti della Rsa di Bucine svoltasi venerdì 26 giugno 2020

Alla presenza della Amministrazione del Comune di Bucine, dei rappresentanti della Coop. Giovani Valdarno che gestisce la struttura e dei componenti del Comitato dei parenti della Rsa di Bucine sono stati affrontati i seguenti argomenti:

➡️1) Aggiornamento situazione sanitaria covid-19.
Domenica 28 giugno saranno effettuati i tamponi sui degenti che hanno completato la quarantena post guarigione. Se viene confermata la totale guarigione di tutti gli ospiti della Rsa, nella giornata di martedì 30 giugno verrà effettuata la sanificazione del piano 0 e delle zone adiacenti per poi ripristinare l'unità cognitiva comportamentale e tornare alla normale gestione covid-free di tutta la struttura.
Anche i dpi degli operatori saranno adeguati alla nuova condizione, pur mantenendo un livello di attenzione superiore a quanto richiesto dai protocolli, come peraltro avvenuto durante tutta l'emergenza covid-19, con grosso sacrificio degli operatori stessi.
Nei giorni successivi, per circa 2 settimane, saranno realizzati lavori di manutenzione straordinaria già programmati a gennaio ma sospesi a causa dell'emergenza, che provocheranno qualche disagio all'interno dei reparti.
Attualmente sono presenti in struttura 60 ospiti e non è previsto il ritorno alla capienza massima che è di 83 posti.
In ogni nucleo sarà mantenuta una camera vuota per eventuali isolamenti ed una camera dell'istituto sarà riservata per la quarantena dei nuovi ingressi, quando questi riprenderanno con tutte le dovute cautele (sarà previsto un tampone di ingresso e una quarantena di quindici giorni prima dell'accesso ai reparti).
➡️2) Livelli di assistenza.
Per tutto il periodo dell'emergenza covid-19 è sempre stato garantito il livello di assistenza minimo come da parametri.
Una volta uscito il personale Asl dalla struttura, causa la momentanea impossibilità a reperire sufficiente personale infermieristico, di comune accordo con la Asl sono stati sospesi i 6 posti di cure intermedie, gli unici che richiedono la presenza di personale infermieristico h.24. Viene comunque garantita la presenza in struttura di infermieri dalle ore 7.00 alle ore 21.00 e viene garantito sempre il rispetto dei parametri per ogni singolo reparto, con la speranza di tornare prima possibile alla situazione precedente all'emergenza covid-19.
Nelle prossime settimane riprenderanno la normale funzionalità anche tutte le altre attività nell'intera struttura, come la fisioterapia, le visite geriatriche al piano 0 ed i bagni assistiti, momentaneamente sospese a causa dei protocolli covid-19 e sostituite con attività diverse.
➡️3) Riapertura delle visite dei parenti.
Nei prossimi giorni verrà presentato alla Ars il protocollo per consentire le visite dei parenti. Si tratterà comunque di visite programmate su appuntamento e fatte nella massima cautela onde evitare qualsiasi rischio. Pertanto gli incontri saranno organizzati in uno spazio apposito con ausilio di dpi e regolare distanziamento. Il loro inizio è previsto intorno al 10 luglio, nel frattempo continueranno comunque le videochiamate dai vari reparti.
✅Si decide di produrre questo documento scritto in modo di poterlo distribuire a tutti i parenti, che comunque per tutto il periodo dell'emergenza covid-19 hanno avuto informazioni o direttamente o tramite il comitato dei parenti (comitatorsabucine@gmail.com)

Bucine, 27 giugno 2020


Stampa questo articolo